Epicondilite Laterale Gomito del Tennista

Epicondilite Laterale Gomito del Tennista

Introduzione

L’epicondilite laterale, altrimenti nota come gomito del tennista, è caratterizzata dalla degenerazione del tessuto dei tendini estensori del polso e dell’avambraccio a livello del gomito. Non è tipicamente associata ad uno stato di infiammazione acuta. Casi cronici e severi possono portare alla lacerazione a tutto spessore dei tendini.

Cause:

Questo tipo di lesioni sono spesso causati dal overuso dei muscoli estensori dovuta ad azioni ripetute e sono spesso associati a sport con racchette, lavori manuali che richiedono movimenti di rotazione della mano, sollevamento pesi ed altri movimenti traumatici del gomito o del polso.

Epicondilite Laterale:

  • Tipicamente soffrono di epicondilite laterale i pazienti di età fra i 40 e i 50 anni.
  • Si stima che 4 individui su 1000 ne sono affetti.
  • I lavoratori manuali e gli sportivi che praticano sport con racchette sono ad alto rischio.
  • Il gomito del tennista è una causa frequente di assenza dal lavoro.

Trattamenti usuali:

  • Riposo
  • Fascia compressiva dell’avambraccio
  • Fisioterapia
  • Terapia con onde d’urto
  • Terapia con antinfiammatori
  • Agopuntura
  • Iniezioni di steroidi (cortisone)

Trattamento delle Tendinosi Croniche Severe del gomito con Plasma Ricco di Piastrine: Risultati Clinici

Casi: 20 pazienti Affetti da epicondilite laterale severa

Trattamento: Applicazione PRP (N=15) Unica iniezione per cutanea

Controllo (N=5) Singolo iniezione di bupivacaina


1 2

FollowUp Finale

Tempo medio: 25,6 mesi (Range 12-38 mesi)

93% Completamente soddisfatti del trattamento (7% parzialmente soddisfatti)

Il gomito del tennista Programma di Streatching e Programma riabilitativo.

Il paziente comincia il programma di stretching (Livello1) 48 dopo l’iniezione di concentrato piastrinico e prosegue con il programma riabilitativo due settimane dopo (Livello 2).

Livello 1: Stretching

Gli esercizi di stretching descritti qui sotto devono essere effettuate giornalmente per due settimane. Quando il dolore al gomiti migliora, procedete con gli esercizi di secondo Livello.

Stretching dell’estensore del polso

3

Finalità:

Stirare i muscoli dell’avambraccio e del polso

Posizione iniziale:

Tenere il braccio diritto davanti a voi con il palmo rivolto verso il basso.

Tenere il gomito perfettamente diritto

Azione:

Prendere la mano da stirare con l’altra mano e curvala lentamente verso terra finché senti tirare lungo la parte superiore dell’avambraccio e del gomito.

Parametri:

Mantieni lo stiramento per 20 secondi.

Ripetere 10 vote

Consigli:

Tieni la spalla rilassata e effettua l’esercizio il più lentamente possibile

Stretching del flessore del polso

4

Scopo:

Potenziare i muscoli dell’avambraccio e del polso

Posizione iniziale:

Tenere il braccio diritto davanti a voi con il palmo rivolto verso il basso.

Tenere il gomito perfettamente diritto

Azione:

Prendere le dita della mano da stirare con l’altra mano e portale lentamente verso l’alto finché senti tirare lungo la parte inferiore dell’avambraccio e del gomito.

Parametri:

Mantieni lo stiramento per 20 secondi.

Ripetere 10 vote

Consigli:

Tieni la spalla rilassata e effettua l’esercizio il più lentamente possibile

Livello 2: Potenziamento

Gli esercizi di questa sessione devono essere effettuati ogni giorno per 2-4 settimane dopo aver completato il Livello uno di Stretching.

La banda (mostrata qui sotto nelle foto) è inclusa nel Kit.

5

Esercizi di potenziamento dell’estensore del polso

Scopo:

Potenziare i muscoli dell’avambraccio e del polso

Posizione iniziale:

Da seduto, con l’avambraccio sulla coscia lascia che il polso cada con il palmo rivolto verso terra. Aggancia la fascia sotto il tuo piede.

Azione:

Prendi la fascia e quindi muovi lentamente il polso e la mano verso l’alto mantenendo l’avambraccio sulla coscia. Tieni la posizione per un secondo quindi muovi lentamente il polso e la mano nuovamente verso il basso.

Parametri:

Effettua tre serie da 20 ripetizioni ogni giorno.

Consigli:

Effettuare i movimenti i maniera lenta e controllata.

6

Esercizi di potenziamento del flessore del polso

Scopo:

Potenziare i muscoli dell’avambraccio e del polso

Posizione iniziale:

Da seduto, con l’avambraccio sulla coscia lascia che il polso cada con il palmo rivolto verso l’alto. Aggancia la fascia sotto il tuo piede.

Azione:

Prendi la fascia e quindi muovi lentamente il polso e la mano verso l’alto mantenendo l’avambraccio sulla coscia. Tieni la posizione per un secondo quindi muovi lentamente il polso e la mano nuovamente verso il basso.

Parametri:

Effettuare 3 serie da 20 ripetizioni ogni giorno.

Consigli:

Effettuare i movimenti i maniera lenta e controllata.