Intolleranze Alimentari: i test per scoprirle

Intolleranze Alimentari: i test per scoprirle

Le intolleranze alimentari vengono sviluppate dal nostro organismo quando eccediamo nel consumo di un alimento sensibilizzante – generalmente grano, lieviti, uova e latte – e si manifestano, attraverso una serie di disturbi, con una particolare difficoltà nella digestione.

intolleranze-alimentari

Dolori addominali, emicrania, prurito localizzato, colon irritato, senso di gonfiore o stanchezza sono fastidi molto comuni, che troppo facilmente vengono archiviati come episodi isolati e passeggeri legati ad un pasto più abbondante del solito e che, in realtà, possono nascondere una causa comune.

Spesso ci si riduce ad un complesso slalom tra cibi sospetti, non considerando che riconoscere una intolleranza alimentare richiede necessariamente l’attenzione di un’accurata valutazione medica per essere risolta in maniera efficace.

L’ampiezza del raggio dei sintomi ravvisabili e del periodo di manifestazione –fino a 72 ore dopo l’assunzione del cibo responsabile – rendono difficile e ambiguo il riconoscimento delle intolleranze alimentari, problema evidenziato quasi nel 3% degli italiani, ma con il quale una percentuale ben più alta si trova, in realtà, a convivere ogni giorno.

È importante, quindi, non limitarsi all’autovalutazione, ma effettuare dei test per intolleranze alimentari per identificare quali elementi minano la nostra digestione e apportare le giuste modifiche alla nostra dieta.

Lo staff medico del poliambulatorio IGEA di Capurso può accompagnarvi in questa indagine con cura e attenzione. Prenotate il vostro test per intolleranze alimentari nel nostro centro in provincia di Bari per tornare a godervi la buona tavola senza più effetti indesiderati.