Tendinosi del Legamento Rotuleo

Tendinosi del Legamento Rotuleo

1

La tendinosi rotulea è la degenerazione del tendine che collega la rotula (Patella) alla tibia. Questo disordine è comune in pazienti ed atleti che praticano corsa e sport che comportano il saltare come il basket, pallavolo e calcio. La patologia è caratterizzata da dolore nella parte anteriore del ginocchio che varia da un dolore sordo ad un dolore grave e acuto. Con il progredire della malattia, il dolore che inizialmente si avverte durante l’attività sportiva può verificarsi anche a riposo.
La tendinosi rotulea è diagnosticata quando un atleta o un paziente lamenta un dolore nella parte anteriore del ginocchio associato a lassita’ della zona tra la rotula (Patella) e la tibia. La risonanza magnetica o un’ecografia vengono impiegate per confermare l’entità del coinvolgimento del tendine rotuleo in casi cronici.

Cause
Traumi ripetitivi come il saltare contribuiscono a creare gonfiore e infiammazione al tendine rotuleo. Se non trattati, possono formarsi piccoli strappi ed il tendine può andare incontro ad una degenerazione. Una ridotta flessibilità muscolare può, inoltre, essere responsabile delle tendinosi del rotuleo.

Trattamenti comuni:

  • Riposo
  • Ghiaccio
  • Bendaggio del tendine rotuleo
  • Farmaci anti-infiammatori
  • Esercizi di rafforzamento eccentrico del quadricipite
  • Stretching dei muscoli e dei tendini
  • Stimolazione elettrica
  • Applicazione di PRP
  • Nei casi più gravi, può essere necessaria la chirurgia

Step 1

La diagnosi viene confermata con RM, ecografia e/o esame clinico.
Confermare l’arto da trattare.

Step 2

3Preparare il paziente in modo da avere un campo sterile con la gamba appesa sopra un lettino a 90 gradi

Step 3

4Utilizzando l’ago calibro 25 in dotazione e la siringa da 10 ml, infiltrare la cute, il tessuto sottocutaneo e il tendine con 2-3 ml di anestetico locale nella zona affetta. Attendere 2 minuti affinché l’anestetico faccia effetto.

Step 4

5 Introdurre 3-5 ml di PRP tamponato nella zona interessata dalla patologia.

Step 5

6Tramite un unico portale cutaneo eseguire penetrazioni multiple (5-7) nel tendine affetto.

Gli ultrasuoni possono essere utilizzati per la un maggior precisione nell’infiltrazione del PRP.

Step 6

7

Post di procedura
L’area di procedura poi è medicata sterilmente. Tenere il paziente in posizione supina per 15 minuti per consentire al PRP di penetrare nel tendine rotuleo. Dopo una procedura di tendine rotuleo seguire un protocollo riabilitazione personalizzato.

Inizialmente, il paziente può essere in carico parziale con stampelle.
Gli esercizi progressivi possono avere inizio circa 5-7 giorni dopo la procedura.

Nota: Il paziente viene dimesso con la prescrizione di farmaci antidolorifici da usare nelle prime 24-48 ore post procedura. I FANS non dovrebbero essere utilizzati per una settimana prima del trattamento e per quattro settimane dopo la procedura. La terapia del freddo/ghiaccio nell’area interessata può essere utilizzato nel trattamento a discrezione del medico.